Prove tecniche per il Consorzio 2


 

CONFLENTI - Si ritorna a parlare di " Consorzio Calabria Giubileo" che sei anni fa riunì 12 comuni calabresi sedi di altrettanti santuari mariani con l'obiettivo di predisporre un unico itinerario turistico-religioso-culturale che richiamasse in Calabria un flusso consistente di visitatori.
L'incontro per definire le linee guida è stato a Conflenti, comune che nel 2000 rappresentava il capofila del Consorzio. Hanno presenziato oltre al primo cittadino conflentese, Francesco Esposito, Masino Paonessa assessore di Gimigliano, Raffaele Mirenzi sindaco di Pentone, Rosario Viscomi sindaco di Magisano, Giuseppe Pitaro sindaco di Torre di Ruggero e il presidente del consiglio provinciale Giovanni Paola.
I lavori aperti da Esposito hanno dato vita, in sostanza, ad una discussione concentrata principalmente sugli aspetti economici e giuridici della forma associativa che si andrà a creare. «In ogni caso», ha sottolineato il primo cittadino Esposito, «il nuovo Consorzio ricalcherà le linee guida di quello precedente, la cui unica variante sarà costituita dall'aggiunta di Feroleto Antico quale tredicesimo comune». Saranno Conflenti, Dipingano, Gimigliano, Pentone, San Luca, San Sosti, Seminara, Serra San Bruno, Torre di Ruggero, Vallelonga, Corigliano, Cerchiara e Feroleto Antico, secondo il sindaco di Torre di Ruggiero Giuseppe Pitaro, «a rilanciare quella scommessa alla quale ognuno è libero di credere o meno, ma chi ci crederà dovrà guardare al futuro e non alle difficoltà che potranno anche sorgere».
Per Giovanni Paola «l'iniziativa che sta maturando rappresenta un'occasione capace di innescare opportunità di autosviluppo e di autopromozione per tutti». E mentre il 13 dicembre prossimo i rappresentanti dei comuni andranno a Roma per assistere all'udienza papale riservata alla Calabria, il 21 dicembre tutti i rappresentanti degli stessi comuni si ritroveranno per un secondo appuntamento nel quale verranno fissati gli ultimi dettagli e verrà sottoscritto un primo documento associativo».





 

PUBBLICATO IL 25/11/2006 - FONTE Gazzetta del sud

 

 

 

 

<<<