Sta per nascere un ecomuseo




CONFLENTI - Sta per nascere un ecomuseo, grazie a una decisione dell'anno scorso della Comunità montana Reventino-Tiriolo-Mancuso, che deliberò l'approvazione di un investimento di oltre 293 mila euro.
La nuova struttura sarà denominata precisamente "Museo della diffusione della cultura, dell'ecoturismo e delle tradizioni". Ad essa sarà adibito un fabbricato rurale, ancora in fase di ristrutturazione, nella contrada Termini di Conflenti. Lo rende noto il locale commissario straordinario di Alleanza nazionale, Franco Buonocore, ex assessore all'Ambiente dell'ente montano, nel sottolineare che «se ci sarà collaborazione tra i vari soggetti istituzionali, la costruzione dell'ecomuseo potrà portare a Conflenti benefici dal punto di vista dell'offerta turistica, culturale ed ecoambientale. Un ringraziamento va fatto, quindi alla precedente giunta, per aver scelto Conflenti, su diciassette comuni della Cm, come luogo destinato a ospitare l'importante opera».
Per Buonocore la nuova struttura potrebbe contribuire a «una crescita economica, vista la storia culturale, religiosa, commerciale e artigianale del nostro paese. Cammino che sembra che voglia intraprendere - prosegue il responsabile di An - l'attuale amministrazione comunale. La quale, dopo le iniziali critiche sottovoce, pare che abbia l'intenzione di dedicare uno spazio dell'ecomuseo all'opera del poeta dialettale (conflentese, ndc) Vittorio Butera».
In precedenza, infatti, il sindaco, Franco Esposito, attraverso la stampa ha prospettato tale possibilità. Intanto l'istituzione della Fondazione Vittorio Butera ha rafforzato nella compagine amministrativa la volontà di traslare nel proprio paese la salma del poeta conflentese, a cui legare, magari, un parco letterario.
Iniziative queste che, insieme con altre mirate (di cui alcune in cantiere), dovrebbero servire, almeno così si spera, a incrementare il movimento dei forestieri nel centro del Reventino. Movimento che, tuttavia, tradizionalmente ha il proprio fulcro nei locali fattori di richiamo religioso.


 


 

PUBBLICATO IL 16/01/2007 - FONTE Gazzettadelsud.it

<<<