Gruppo Sportivo Grandangolare  
 


 

Continua la marcia trionfale del Gruppo Sportivo Grandangolare di Conflenti nel campionato nazionale di tennistavolo, serie C1.

Nella quarta giornata del girone di ritorno, i conflentesi si sono imposti, in casa con il netto risultato di cinque a uno, sul CUS Catania. Risultato tutt’altro che scontato alla vigilia dato che i catanesi erano reduci dall’importante vittoria ottenuta contro l’altra squadra della città siciliana, l’ASD Catania attualmente in vetta alla classifica del campionato.

Ad accogliere un Catania in forte ripresa il Grandangolare, in uno stato di forma meraviglioso, che nelle ultime partite si è ricandidato per un posto in serie B.

Formazione rimaneggiata per i calabresi che hanno dovuto far fronte al virus influenzale che ha messo ko il capitano Antonio Mastroianni. A sostituirlo Emanuele Tassone, affiancato dal duo Francesco Tucci e Salvatore Pugliese, due tra i migliori giocatori di tutto il campionato; unica riserva Antonio Lombardi. Nessuna sorpresa, invece, tra i siciliani arrivati a Conflenti con il trio composto da Gianfranco Farina, Giorgio Catrame e Roberto Esposito.

L’incontro si mette subito sulla buona strada per gli atleti conflentesi. Nei primi quattro incontri, quattro punti: nessuna difficoltà per Tassone (tre set a zero su Farina) e Tucci (tre a zero su Catrame), qualche fatica in più per Pugliese il quale, sotto di sue set contro Roberto Esposito, ha mantenuto la calma e ha portato a casa il punto in una partita intensa terminata per tre set a due.

La quarta partita della giornata chiude le ambizioni dei siciliani visto che il solito Francesco Tucci, sempre più punto di forza della squadra conflentese, si è imposto per tre a zero su Gianfranco Farina. A questo punto, spazio ad Antonio Lombardi, subentrato a Emanuele Tassone, il quale però non riesce a entrare in partita e viene sconfitto per tre a uno da Esposito.

A chiudere definitivamente i giochi ci pensa Salvatore Pugliese che si sbarazza di Giogo Catrame e consegna i due punti alla squadra.

La vetta resta sempre a due punti, ma sabato prossimo a Conflenti è attesa la capolista Cava de’ Tirreni. Battendo i campani, il Grandangolare potrebbe avvicinarsi ulteriormente alla testa della classifica, pronto a un finale di stagione che si annuncia scoppiettante.

 




 


 

PUBBLICATO IL 04/03/2007 - FONTE ilquotidianodellacalabria.it

<<<